Lucka Kajfež Bogataj: “La temperatura degli oceani cresce ancora. Se non cambiamo, disastri sempre più forti”

PRIMA Harvey poi Irma: un uno-due micidiale che ancora non ha esaurito il suo effetto. E, mentre la Florida è in attesa del colpo in arrivo, altri due uragani sono già in pista, pronti a continuare l’assalto agli Stati Uniti. Disastri che eravamo abituati a fronteggiare nel corso di anni si concentrano in pochi giorni. Come è possibile?

Continua a leggere su Repubblica:

 

 

se l’articolo ti piace condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.