La crisi dell’usa e getta

Si sa che i rifiuti sono lo specchio in cui si riflette la società. E la fluttuazione degli umori che li circondano rivela paure e aspirazioni collettive. La lunga crisi economica ha incrinato la fiducia nel modello tradizionale di crescita e il disamoramento si riverbera sui materiali simbolo dell’usa e getta, dell’economia lineare che vede il mondo come discarica. E’ per questo che la plastica derivata dal petrolio – ma meglio sarebbe dire l’utilizzo di questa plastica per oggetti potenzialmente ad alto impatto paesaggistico e ambientale come gli shopper e i piatti – è entrata in crisi.

Continua a leggere su Repubblica:

se l’articolo ti piace condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.