4,5 milioni di stufe da rottamare

Le polveri sottili restano un problema sostanzialmente irrisolto: i miglioramenti sono troppo lenti e la situazione di molte città, a cominciare da quelle della pianura padana, è di un’illegalità sanitaria che in Italia costa decine di migliaia di morti l’anno. I responsabili principali di questo disastro sono due: il traffico e il riscaldamento.

continua a leggere su Repubblica:

se l’articolo ti piace condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.